Le Mura Augustee nord-occidentali

Non avevo mai capito bene l’andamento delle mura augustee (I Sec. a.C.) e altomedioevali nella zona a nord di Porta Bruciata (la vecchia Porta Milanese fino all’incendio del 1184). O meglio, non immaginavo si potesse tuttora individuarne il percorso osservando la posizione e l’orientamento degli edifici. Grazie a local.live.com sono riuscito a farmene un’idea visiva precisa.
Nell’immagine seguente si può vedere meglio la zona, con anche la posizione delle mura rispetto all’antico alveo del Garza:


Molto probabilmente le mura a sud di Porta Bruciata (a destra nella foto) non proseguivano lungo gli attuali portici di via X Giornate, ma si dirigevano in diagonale verso ovest per andare a comprendere una parte dell’attuale zona di Piazza Vittoria, dove durante le devastazioni distruzioni degli anni ’30 e del 1970 è stato trovato un grande edificio romano-tardoantico, per poi ritornare lungo i portici ed arrivare a Porta Paganora.

Nella ricostruzione non ho messo una torre delle mura romane su cui è stata costruita la canonica della chiesa di San Giorgio (è quella col campanile avvolto dalle impalcature bianche).

Brogiolo, G.P., 1993. Brescia Altomedievale. Urbanistica ed edilizia dal IV al IX Secolo. SAP, Mantova. La versione pdf dell’opera (senza però le indispensabili illustrazioni) è scaricabile dal sito della Società Archeologica Padana.
Per una discussione sul corso d’acqua che seguiva le mura:
Robecchi, F., 1996. Aqua Brixiana. Fiumi, canali, acquedotti e fontane nella storia di una città, pag. 33 e seg. Grafo, Brescia.

Potrebbero interessarti:

Questa voce è stata pubblicata in Brescia e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.